Frammentazione DNA spermatico
Frammentazione del DNA  spermatico

Le alterazioni del DNA spermatico e l’infertilità

Numerosi studi hanno evidenziato come gli uomini fertili con normali parametri seminali hanno in genere bassi livelli di alterazioni del DNA mentre gli uomini infertili, in particolare quelli con parametri seminali anormali, presentano un incremento dei danneggiamenti a livello del DNA. Inoltre, fino al 8% degli uomini infertili presentano alterazioni dell’integrità del DNA nonostante parametri seminali nella norma (concentrazione, motilità e morfologia). In particolare elevati livelli di frammentazione del DNA spermatico sono stati posti in relazione a condizioni di infertilità maschile ed ad una maggiore incidenza di aborti precoci anche dopo tecniche di fecondazione in vitro. Ciò sarebbe dovuto al fatto che tali alterazioni del DNA spermatico porterebbero alla formazione di embrioni con minore vitalità e quindi non in grado di svilupparsi opportunamente una volta impiantati. Per quanto concerne le cause che determinerebbero tali alterazioni del DNA spermatico sono state riportate sia cause di natura intrinseca che cause di natura estrinseca, ossia riconducibili a fattori ambientali ed allo stile di vita: Tra le cause di natura intrinseca sono state annoverate: Deficit di protamina; Mutazioni che ostacolano la compattazione del DNA; Altri difetti dell’impacchettamento del DNA. Età Interruzione del processo apoptotico; Incremento di fattori ossidativi e quindi dei processi ossidativi; Mentre tra le cause di natura estrinseca gli studi prendono in considerazione: Calore; Agenti chemioterapici; Radiazioni; Agenti gonadotossici in genere; Fumo di sigaretta; Processi flogistici del tratto genitale; Varicocele; Deficit ormonale;  
AVANTI AVANTI
© Fecondazioneassistita.it 2018

Le alterazioni del DNA

spermatico e l’infertilità

Numerosi studi hanno evidenziato come gli uomini fertili con normali parametri seminali hanno in genere bassi livelli di alterazioni del DNA mentre gli uomini infertili, in particolare quelli con parametri seminali anormali, presentano un incremento dei danneggiamenti a livello del DNA. Inoltre, fino al 8% degli uomini infertili presentano alterazioni dell’integrità del DNA nonostante parametri seminali nella norma (concentrazione, motilità e morfologia). In particolare elevati livelli di frammentazione del DNA spermatico sono stati posti in relazione a condizioni di infertilità maschile ed ad una maggiore incidenza di aborti precoci anche dopo tecniche di fecondazione in vitro. Ciò sarebbe dovuto al fatto che tali alterazioni del DNA spermatico porterebbero alla formazione di embrioni con minore vitalità e quindi non in grado di svilupparsi opportunamente una volta impiantati. Per quanto concerne le cause che determinerebbero tali alterazioni del DNA spermatico sono state riportate sia cause di natura intrinseca che cause di natura estrinseca, ossia riconducibili a fattori ambientali ed allo stile di vita: Tra le cause di natura intrinseca sono state annoverate: Deficit di protamina; Mutazioni che ostacolano la compattazione del DNA; Altri difetti dell’impacchettamento del DNA. Età Interruzione del processo apoptotico; Incremento di fattori ossidativi e quindi dei processi ossidativi; Mentre tra le cause di natura estrinseca gli studi prendono in considerazione: Calore; Agenti chemioterapici; Radiazioni; Agenti gonadotossici in genere; Fumo di sigaretta; Processi flogistici del tratto genitale; Varicocele; Deficit ormonale;  
AVANTI AVANTI
Privacy Policy Cookie Policy