Chi sono
Chi sono
Mi   sono   laureato   in   Medicina   e   Chirurgia   presso   l’Università   degli   Studi   di   Firenze   e   nel   1999   ho conseguito la specializzazione in Ginecologia e Ostetricia presso la stessa Università. Dopo   la   specializzazione   ho   esercitato   la   mia   attività   presso   il   Centro   Florence   di   Firenze   dove,   dal   2001 a   tutto   il   2004   ho   rivestito   il   ruolo   di   Responsabile   Clinico   dell’Ambulatorio   di   Procreazione   Medicalmente Assistita. Dal    Gennaio    2005    sono    Dirigente    Medico    di    I    livello    presso    l’Unità    di    Ginecologia    e    Ostetricia dell’Ospedale    di    Pescia    (PT)    dove    rivesto    peraltro    il    Ruolo    di    Referente    Medico    del    Centro    di Procreazione Medicalmente Assistita. Nel   corso   di   questi   anni   ho   sempre   esercitato   la   mia   attività   nell’ambito   della   diagnosi   e   trattamento   dell’infertilità   di   coppia collaborando   attivamente   con   vari   centri   PMA   e,   per   quanto   concerne   le   procedure   in   regime   privato,   esercito   essenzialmente   a Pisa presso il Centro Medico Chirurgico Esculapio. Inoltre   visito   presso   vari   ambulatori   oltre   che   in   Toscana   anche   in   Umbria   e   a   Roma   dove   offro   alle   coppie,   oltre   alla   possibilità   di eseguire   le   procedure   di   procreazione   assistita   in      regime   privato,   anche   la   possibilità   di   supportarle   nei   percorsi   svolti   in convenzione con il sistema santiario nazionale. La mia filosofia di lavoro Ogni medico, nel contesto della propria attività professionale, ha degli specifici settori di interesse che coltiva con particolare passione. Nel   mio   caso   la   diagnosi   ed   il   trattamento   delle   problematiche   di   infertilità   di   coppia   hanno,   fin   dai   tempi   della   specializzazione, costituito il campo di interesse che sempre più mi ha coinvolto. Lo   stare   vicino   alle   coppie   in   questo   percorso   spesso   non   facile,   il   cercare   di   trovare   quel   qualcosa   che   a   volte   consente   di cambiare   in   positivo   le   possibilità   di   risultato,   il   vivere   questa   sfida   che   ogni   volta,   ad   ogni   tentativo   si   presenta   di   fronte,   hanno per me da ormai diversi anni costituito quel qualcosa in più che rende questo impegno una passione più che un semplice lavoro. In   quest’ottica,   la   continua   ricerca   di   un   continuo   miglioramento,   mi   ha   portato   nel   corso   di   tutti   questi   anni   (ormai   quasi   20)   a   non accontentarmi   di   determinate   situazioni   e   a   non   scendere   a   compromessi   che   in   qualche   modo   non   mi   facevano   ritenere soddisfatto   di   quello   che   stavo   facendo.   Questo   è   forse   il   motivo   che   mi   ha   indotto   a   cambiare   spesso   sede   di   lavoro   per   cercare di offrire alle coppie la stiuazione, a mio avviso,  migliore per il possibile raggiungimento del risultato. Sono   fermamente   convinto   che   in   quest’ambito   gli   elementi   determinanti   per   poter   avere   un’accettabile   livello   di   successo   (in termini   di   gravidanze   ottenute)   siano   una   ottimale   combinazione   tra   il   lavoro   dell’equipe   medica,   il   lavoro   dei   biologi   ed   il   livello della   struttura   (attrezzature   di   laboratorio,   qualità   degli   ambienti,   cura   dei   particolari).   Solo   così   penso   si   possano   riuscire   a   creare le giuste condizioni predisponenti per ambire al massimo dei risultati ottenibili. Non   è   mai   stato   mio   interesse   “fare   numero”,   per   questo   ho   sempre   cercato   di   seguire   di   volta   in   volta   un   numero   limitato   di coppie, proprio per potermi dedicare a loro con la massima attenzione e mettercela tutta per aiutarle in questo percorso. Certo,   tante   volte   gli   sforzi   fatti   si   sono   purtroppo   rilevati   vani,   ma   per   fortuna,   in   un   discreto   numero   di   casi   siamo   riusciti   a raggiungere l’obiettivo e questo è stato per me motivo di grande felicità.
Dott. Lentini
© Fecondazioneassistita.it 2018
Mi   sono   laureato   in   Medicina   e   Chirurgia   presso   l’Università degli     Studi     di     Firenze     e     nel     1999     ho     conseguito     la specializzazione   in   Ginecologia   e   Ostetricia   presso   la   stessa Università. Dopo   la   specializzazione   ho   esercitato   la   mia   attività   presso   il Centro   Florence   di   Firenze   dove,   dal   2001   a   tutto   il   2004   ho rivestito    il    ruolo    di    Responsabile    Clinico    dell’Ambulatorio    di Procreazione Medicalmente Assistita. Dal   Gennaio   2005   sono   Dirigente   Medico   di   I   livello   presso l’Unità   di   Ginecologia   e   Ostetricia   dell’Ospedale   di   Pescia   (PT) dove   rivesto   peraltro   il   Ruolo   di   Referente   Medico   del   Centro   di Procreazione Medicalmente Assistita. Nel   corso   di   questi   anni   ho   sempre   esercitato   la   mia   attività nell’ambito   della   diagnosi   e   trattamento   dell’infertilità   di   coppia collaborando   attivamente   con   vari   centri   PMA   e,   per   quanto concerne       le       procedure       in       regime       privato,       esercito essenzialmente    a    Pisa    presso    il    Centro    Medico    Chirurgico Esculapio. Inoltre   visito   presso   vari   ambulatori   oltre   che   in   Toscana   anche in   Umbria   e   a   Roma   dove   offro   alle   coppie,   oltre   alla   possibilità di   eseguire   le   procedure   di   procreazione   assistita   in      regime privato,   anche   la   possibilità   di   supportarle   nei   percorsi   svolti   in convenzione con il sistema santiario nazionale. La mia filosofia di lavoro Ogni medico, nel contesto della propria attività professionale, ha degli specifici settori di interesse che coltiva con particolare passione. Nel   mio   caso   la   diagnosi   ed   il   trattamento   delle   problematiche   di infertilità   di   coppia   hanno,   fin   dai   tempi   della   specializzazione, costituito il campo di interesse che sempre più mi ha coinvolto. Lo   stare   vicino   alle   coppie   in   questo   percorso   spesso   non   facile, il    cercare    di    trovare    quel    qualcosa    che    a    volte    consente    di cambiare   in   positivo   le   possibilità   di   risultato,   il   vivere   questa sfida   che   ogni   volta,   ad   ogni   tentativo   si   presenta   di   fronte, hanno   per   me   da   ormai   diversi   anni   costituito   quel   qualcosa   in più    che    rende    questo    impegno    una    passione    più    che    un semplice lavoro. In   quest’ottica,   la   continua   ricerca   di   un   continuo   miglioramento, mi   ha   portato   nel   corso   di   tutti   questi   anni   (ormai   quasi   20)   a non   accontentarmi   di   determinate   situazioni   e   a   non   scendere   a compromessi   che   in   qualche   modo   non   mi   facevano   ritenere soddisfatto   di   quello   che   stavo   facendo.   Questo   è   forse   il   motivo che   mi   ha   indotto   a   cambiare   spesso   sede   di   lavoro   per   cercare di   offrire   alle   coppie   la   stiuazione,   a   mio   avviso,      migliore   per   il possibile raggiungimento del risultato. Sono    fermamente    convinto    che    in    quest’ambito    gli    elementi determinanti   per   poter   avere   un’accettabile   livello   di   successo (in     termini     di     gravidanze     ottenute)     siano     una     ottimale combinazione    tra    il    lavoro    dell’equipe    medica,    il    lavoro    dei biologi   ed   il   livello   della   struttura   (attrezzature   di   laboratorio, qualità   degli   ambienti,   cura   dei   particolari).   Solo   così   penso   si possano   riuscire   a   creare   le   giuste   condizioni   predisponenti   per ambire al massimo dei risultati ottenibili. Non   è   mai   stato   mio   interesse   “fare   numero”,   per   questo   ho sempre   cercato   di   seguire   di   volta   in   volta   un   numero   limitato   di coppie,   proprio   per   potermi   dedicare   a   loro   con   la   massima attenzione e mettercela tutta per aiutarle in questo percorso. Certo,   tante   volte   gli   sforzi   fatti   si   sono   purtroppo   rilevati   vani, ma   per   fortuna,   in   un   discreto   numero   di   casi   siamo   riusciti   a raggiungere   l’obiettivo   e   questo   è   stato   per   me   motivo   di   grande felicità.
Privacy Policy Cookie Policy